27 gennaio "Giornata della Memoria" e 10 febbraio "Giorno del Ricordo"

27 gennaio "Giornata della Memoria" e 10 febbraio "Giorno del Ricordo"
26/01/2012

Le ricorrenze che cadono nelle date citate ci ricordano due pagine tra le più tragiche del XX secolo:

- il 27 gennaio, Giornata della Memoria (giorno dell’abbattimento, nel 1945, dei cancelli di Auschwitz) istituita a livello internazionale il 20 luglio 2000, vuole ricordare e onorare le vittime del nazionalsocialismo e del fascismo, dell’Olocausto e delle rappresaglie nei confronti dei “giusti” che tali vittime cercarono di aiutare;

- il 10 febbraio, Giorno del Ricordo, istituita il 30 marzo 2004, ricorda le vittime delle foibe e dell’esodo istriano, giuliano e dalmata alla fine del secondo conflitto mondiale.

giorno del ricordo

L’orrore di questi accadimenti ci porti a riflettere, in dignitoso silenzio, sulle efferatezze e atrocità che il genere umano è capace di mettere in atto quando è prigioniero di dottrine ideologiche che di umano hanno poco o niente e ci imponga di mettere in atto ogni iniziativa possibile per scongiurare il ripetersi di fatti analoghi.

In queste due ricorrenze, sul pennone comunale, verrà esposta la bandiera a mezz’asta.