Gravidanza a rischio

Gravidanza a rischio
18/04/2012

Dal 1° di aprile le donne in gravidanza a rischio per motivi di salute potranno ottenere il certificato di astensione dal lavoro direttamente al distretto sociosanitario dell’ASL.

Dalla stessa data, quindi, per la pratica di gravidanza a rischio salute, le future mamme non dovranno più recarsi all’ufficio dell’Ispettorato provinciale del Lavoro in Bergamo, dove resta però la procedura per gravidanza a rischio lavorativo.

La novità è stata introdotta dall’art. 15 del Decreto Legge 9 febbraio 2012 n.5 (“Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”).

Per maggiori informazioni pubblichiamo la comunicazione pervenuta dall'ASL di Bergamo.