Calcolo IMU-TASI

Calcolo IMU-TASI
04/06/2014

Con la legge di Stabilità per l’anno 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n.147) è stata istituita l’Imposta Unica Comunale (IUC) basata su due presupposti impositivi: il primo costituito dal possesso di immobili (IMU Imposta Municipale Unica), l’altro collegato all’erogazione dei servizi comunali.

La seconda componente, a sua volta, è articolata in due tributi: la TARI (Tassa rifiuti, ex Tares) finalizzata alla copertura dei costi inerenti al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e la TASI (Tributo servizi indivisibili), destinata a finanziare i costi per i servizi che il Comune eroga a favore della collettività. Il Comune di Calusco d’Adda, con deliberazione del Consiglio Comunale n.6 del 12.5.2014, ha approvato il regolamento applicativo che è entrato in vigore a partire dal 1° gennaio 2014.

Soggetti interessati

In particolare, sono tenuti al pagamento dell’IMU i possessori di immobili (ad esclusione delle abitazioni principali non di pregio); al pagamento della TARI gli utilizzatori/detentori di immobili e al pagamento della TASI il possessore della sola abitazione principale e relative pertinenze.

Scadenze e modalità di pagamento

Per quanto riguarda le scadenze dei versamenti, l’acconto di IMU e TASI (prima rata pari al 50% dell’importo annuo) andrà versato entro lunedì 16 giugno 2014, mentre il saldo (seconda rata pari al restante 50% dell’importo annuo) entro martedì 16 dicembre 2014.

Per quanto riguarda la TARI (ex TARES), invece, nel corso del mese di luglio verrà inviato ai contribuenti un avviso di pagamento per la prima rata e a dicembre per la seconda.

I tributi dovranno essere versati tramite Modello F24 o apposito bollettino postale intestato all’Agenzia delle Entrate. Per il pagamento è possibile utilizzare un unico Modello F24. A tale proposito, si ricorda che per i pagamenti tramite Modello F24 non è prevista, a tutt’oggi, alcuna spesa aggiuntiva.

L’importo complessivamente dovuto al Comune per l’anno in corso potrà essere versato in un’unica soluzione, da corrispondere entro la scadenza per il pagamento della prima rata.

Il versamento si effettua solo per importi annui superiori a 6 Euro. Se l’ammontare relativo alla prima rata non supera tale importo minimo, l’importo totale dovuto può essere versato interamente o in acconto o a saldo. 

Calcolo degli importi

Per quanto riguarda la TARI, come già accennato, verrà inviato ai contribuenti un avviso di pagamento con l’indicazione dell’ammontare e della scadenza sia per il primo che per il secondo semestre.

Ai  fini  del  calcolo  dell’IMU e  della  TASI,  invece,  i  contribuenti potranno utilizzare le istruzioni contenute nelle qui allegate schede informative di dettaglio A e B oppure rivolgersi ad un Centro di Assistenza Fiscale (CAAF) o a un professionista.

Clicca su   CALCOLATORE ONLINE

Inserendo i dati dei propri immobili sarà possibile calcolare l’importo IMU e TASI da versare e stampare il relativo Modello F24.

SCHEDA INFORMATIVA A

SCHEDA INFORMATIVA B

I.U.C. anno 2014 - Determinazione aliquote I.M.U.

I.U.C. anno 2014 - Determinazione aliquote tributo servizi indivisibili (TASI)

Piano finanziario tariffa servizio di gestione dei rifiuti urbani anno 2014 (TARI)

Piano tariffario della tassa sui rifiuti urbani anno 2014 (TARI)